IL TEAM DIABLO DANZA CON EDILTECNICA

26 Ottobre 2020

È una delle associazioni per la danza sportiva più importanti al mondo e certamente offre la scuola di ballo più grande del pianeta. Si chiama “Team Diablo” ed è stata fondata dal maestro Davide Cacciari e dalla moglie Olga Cacciari a Molinella oltre trenta anni fa. Oggi questa società sportiva è presente con le sue sedi in franchising in 55 Stati, oltre che in varie parti d’Italia, e conta l’impressionante numero di oltre 9.000 associati. Può vantare tra i suoi atleti 121 campioni del mondo e 4 medaglie d’oro ai “World Games”, i Giochi dedicati agli sport che non sono ancora inseriti tra le discipline olimpiche.

Davide e Olga Cacciari

La scuola è rivolta a tutti, bambini e adulti, che vogliono imparare le due tipologie di danza a cui tutta l’attività del “Team Diablo” è dedicata: standard e latino-americani.

Cosa hanno in comune la scuola di danza più grande del mondo e la Ediltecnica? Due mondi all’apparenza così lontani sono invece molto più vicini di quanto si potrebbe pensare. I motivi li racconta lo stesso “re del ballo”, Davide Cacciari.

Trentacinque anni fa Ediltecnica ha costruito la nostra prima struttura a Molinella, un capannone industriale che abbiamo utilizzato come palestra per le lezioni e gli allenamenti – ricorda il fondatore del Team Diablo -. Poi diverse altre sono sorte nel corso degli anni: oggi la nostra sede ha sei strutture, tra palestre e uffici, tutte realizzate o curate da Ediltecnica”.

Davide Cacciari danza da quando aveva 16 anni, a 34 si è ritirato dall’attività agonistica e da allora è insegnante e trainer, uno dei migliori a livello internazionale. È commissario tecnico della FIDS (Federazione Italiana Danza Sportiva) e vicepresidente della Federazione europea. Ecco alcune immagini delle strutture del Team Diablo a Molinella:

Nel mio lavoro sono un perfezionista quindi è normale che mi rivolga a chi è il numero uno nel suo settore – prosegue Cacciari -. Ediltecnica a Molinella è riconosciuta da tutti come l’impresa edile leader perché offre un pacchetto di servizi superiore a quello dei concorrenti”. Il primo contatto, come spesso accade, avvenne quasi per caso. “Negli anni ’80 il geometra Giorgio Magagnoli (attuale responsabile commerciale di Ediltecnica, ndr) era allievo della nostra scuola. Mi sono sempre fidato di lui ed è sempre stato il mio primo referente all’interno dell’azienda. Anche oggi i contratti voglio firmarli con lui, anche se non sarebbe più il suo compito: mi ha sempre portato fortuna avere Giorgio come interlocutore. Il geometra Cristoforo Bernardi l’ho conosciuto solo più tardi e ho trattato direttamente con lui per la prima volta otto anni fa. Una persona squisita, il titolare e fondatore di Ediltecnica, che sa capire le persone e le loro esigenze e che tiene sempre un approccio naturale. Lui, nei miei confronti, è rimasto ‘nel retrobottega’ per tanti anni ma ho potuto capire bene perché la sua azienda è diventata ciò che è oggi. Nel corso degli anni e degli interventi realizzati ci sono state ovviamente alcune problematiche materiali, come è normale che capiti, ma non è mai stato messo in crisi il rapporto umano con i rappresentanti di Ediltecnica: la mia piena fiducia c’era allora e c’è oggi”.

Una fiducia tale che ha spinto il maestro Cacciari ad affidarsi all’impresa di costruzioni anche per le sue abitazioni private, oltre che per le strutture della sua attività. “La mia prima casa era a San Martino in Argine, una ventina di anni fa con Ediltecnica abbiamo recuperato una vecchia abitazione risalente agli anni ’60 – racconta -. Poi più di recente, a poca distanza, ho trovato una stalla con tanto terreno attorno per poter realizzare un grande parco alberato: il mio sogno. Ediltecnica ha demolito la stalla e ricostruito una villa che all’esterno è fedele all’edificio esistente ma all’interno ha un cuore supertecnologico con tanta domotica e tutti i comfort che il mercato consente oggi”.

Davide Cacciari vive nella villa insieme alla moglie Olga e al figlio Michael, entrambi ballerini. Nel parco si trovano anche i capannoni, sempre realizzati da Ediltecnica, che ospitano la sua collezione di trattori storici FIAT: “Ad oggi ne possiedo 27, anche Bernardi me ne ha regalato uno come simbolo della nostra più che trentennale collaborazione”, sottolinea il patron del Team Diablo.

La collaborazione tra le due realtà molinellesi vuole proseguire ancora di più nel segno della danza. Intanto ci sono una decina di coppie di ballerini professionisti che si sono trasferiti a vivere a Molinella in una delle case realizzate da Ediltecnica. Ma si sta pensando anche ad altri progetti che riguardano l’intera città: “Presto installeremo con l’aiuto di Ediltecnica, all’inizio dell’area urbana, una grande insegna di 12 metri per 3 con la scritta ‘Molinella, città della danza’ – spiega Cacciari -. Abbiamo i numeri per considerarla davvero città simbolo della danza e il nostro sogno resta quello di poter costruire un palazzetto dello sport, o un Paladanze, di almeno 3.000 posti per ospitare qui da noi prestigiose competizioni internazionali”.

Una nuova sfida per il Team Diablo, che ha sempre dimostrato di saper vincere. Anche insieme a Ediltecnica.

https://edil.webinfinity.it/wp-content/uploads/2024/01/farocasa.2021.11-pdf-724x1024-1.jpg

È disponibile l'ultimo numero di FARÒCASA!

Faròcasa è una pubblicazione che nasce nel 2009 con il duplice intento di rappresentare una guida, un “Faro”, per chi naviga nell’intrigato mare delle problematiche – ma anche delle opportunità! – legate al mondo immobiliare e del vivere serenamente la propria abitazione e dall’altro uno strumento, “Farò casa”, per chi sogna finalmente di poter acquistare, realizzare o ristrutturare la casa dei propri sogni.

I NOSTRI CONTATTIinfo@ediltecnica.it

ORARIO D'APERTURA
Lun - Ven 8.30-12.30 / 14.30-18.30
Sabato e Domenica CHIUSO
INDIRIZZO
Corso Giuseppe Mazzini, 227
40062 Molinella (BO)
TELEFONO
+39 051 880 101

Copyright © 2024 Ediltecnica s.r.l. – P.IVA: 00591101209 C.F.: 03040320370
Corso Giuseppe Mazzini, 227 – 40062 Molinella (BO)
REA: BO-258879 – Capitale Sociale: € 110.000 i.v.